10 febbraio 2018
Sanremo 2018: trionfano Meta-Moro. Sul podio anche Lo Stato Sociale ed Annalisa
11 febbraio 2018
Visualizza tutto

Sciopero Ryanair

E’ confermato lo sciopero di oggi, 10 febbraio promosso dalle maggiori sigle sindacali e che riguarderà tutto il personale della Ryanair. Incroceranno le braccia anche il lavori di Vueling e Blue Panorama. Sarà un sabato molto tranquillo quindi nei cieli italiani. Infatti resteranno a terra gli aerei delle compagnie Ryanair, Vueling e Blue Panorama. Ad incrociare le braccia oltre al personale di terra e navigante delle tre compagnie aeree anche i lavoratori dell’ENAV dell’Aeroporto di Fiumicino – saranno però garantiti i servizi essenziali -, il personale di alcune cooperative dell’aeroporto di Verona e i lavoratori di Sky Citi dell’aeroporto di Bari e Brindisi.

Lo sciopero Ryanair arriva al termine di mesi molto faticosi per la compagnia irlandese. Già in diverse nazioni, in Italia come in Germania, i sindacati sono stati più volti ai ferri corti con la dirigenza per via delle scelte politiche ed economiche dell’azienda. Quello che i sindacati chiedono è di sedersi ad un tavolo e discutere di tutele e salari per tutto il personale e “non solo una parte di questi” riferendosi ai piloti.

Inoltre i sindacati non vogliono che sia l’azienda a scegliere “gli interlocutori sindacali”. Da parte sua la Ryanair è disposta a discutere tanto che ha accolto la proposta del contratto nazionale unico per i piloti italiani, ma vuole anche che dall’altra parte si accetti una politica economica fatta su un modello di compagnia low cost.