Ecco i font per scrivere come i cantanti Cobain, Bowie e Lennon
11 aprile 2018
Trento, Miro torna a casa: era stato portato in canile perché abbaiava troppo
12 aprile 2018
Visualizza tutto

Fermi tutti, stanno tornando i The Cure

Fermi tutti, stanno tornando i The Cure

Notizia sensazionale per i fan dei The Cure: Robert Smith ha rivelato che sta lavorando a nuove canzoni. L’ispirazione dal Meltdown Festival

I The Cure stanno tornando. Parola di Robert Smith. Il carismatico leader della band dalla carriera quarantennale ha annunciato di essere al lavoro su nuovi brani.

L’ispirazione è arrivata dopo la partecipazione all’organizzazione del Meltdown Festival, la manifestazione inglese che si tiene annualmente dal 1993 alla Royal Festival Hall di Londra e che viene curata ogni anno da un musicista diverso. Smith ha dichiarato di aver ascoltato tantissima musica nuova negli ultimi sei mesi, più di quanta ne avesse mai ascoltato in tutta la sua vita. Questo gli ha dato l’adrenalina e la carica per scrivere nuovi pezzi: «Mi sono totalmente innamorato dell’idea di scrivere nuove canzoni, per cui direi che ha avuto un buon effetto su di me».

Il cantante ha voluto precisare che sta avvenendo tutto in maniera molto naturale, perché non ha mai voluto forzare la propria ispirazione.

L’ultimo album dei The Cure risale al 2008, “4:13 Dream” e, dopo dieci anni, la notizia della possibilità che venga realizzato un nuovo disco, è di quelle da far tremare il pavimento.

La band di Robert Smith ha annunciato un grandissimo concerto in occasione del 40esimo anniversario di attività. L’evento si terrà a Londra il 7 luglio 2018, all’interno del British Summer Time 2018, ad Hyde Park. Sul palco, oltre ai The Cure, anche gli Interpol, The Editors, i Goldfrapp e tanti altri ospiti. E ora, la notizia che, oltre ai successi storici come “Boys don’t cry”, “Pictures of you”, “Close to me” o “Lullaby”, la band post-punk-new wave inglese potrebbe suonare dei pezzi nuovissimi.

I The Cure hanno venduto circa 30 milioni di dischi in tutto il mondo, pubblicando 13 album e oltre 40 singoli. Robert Smith ha annunciato che si esibirà anche sul palco del Meltdown Festival, che si terrà dal 14 al 24 giugno e che vedrà esibirsi anche i Nine Inch Nails, i Placebo e The Libertines.

Ma non è finita qui: il carismatico leader dei The Cure ha rivelato che non gli dispiacerebbe neanche salire sul palco del Glastonbury Festival, che si terrà nel mese di giugno del 2019, nonostante la band abbia avuto, in passato, qualche problema con gli organizzatori.