Omesso versamento ritenute previdenziali: i chiarimenti Inps
6 febbraio 2018
Carnevale in Italia: eventi da non perdere
6 febbraio 2018
Visualizza tutto

Maltagliati con vellutata di sedano rapa e mandorle

Maltagliati con vellutata di sedano rapa e mandorle

Tagliate la pasta con una rotella dentellata a pezzi irregolari, più o meno a forma di losanga. Mondate il sedano rapa, sciacquatelo, tagliatelo a dadini e, man mano che è pronto, mettetelo a mollo in acqua acidulata con il succo di limone.

Sciogliete 30 grammi di burro in una padella antiaderente, unite le mandorle a lamelle, cuocetele su fiamma bassa fino a che iniziano a dorare, scolatele con una schiumarola e unite al condimento il sedano rapa sgocciolato e le mandorle intere.

Lasciate soffriggere il tutto per qualche minuto, versate il brodo caldo, coprite e cuocete la verdura su fiamma bassa, per circa 20 minuti. Unite la panna, frullate con un mixer a immersione e regolate di sale e pepe.

Cuocete la pasta in acqua salata in ebollizione. Versate la vellutata di sedano rapa nelle fondine, scolate i maltagliati, conditeli con il burro rimasto, disponeteli al centro della vellutata e completate con scaglie di Roquefort e con le mandorle a lamelle.

ESECUZIONE RICETTA: facile

TEMPO PREPARAZIONE: 10 min

TEMPO COTTURA: 25 min

PORZIONI: 4 porzioni

INGREDIENTI

250 g di pasta fresca all’uovo per lasagne

1 sedano rapa di circa 300 g

2 dl di brodo vegetale

40 g di mandorle pelate

1 dl di panna fresca

50 g di Roquefort

20 g di mandorle a lamelle

1 limone

40 g di burro

pepe nero

sale